Area Archeologica di Monte Bibele

bibeleIl sito archeologico di Monte Bibele è noto nella zona dell’Appennino Bolognese per i suoi insediamenti dapprima etruschi poi etrusco-celtici sorti tra i bacini dei fiumi che attraversano le valli dell’Idice e dello Zena. Negli anni Settanta gli scavi curati dal Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna hanno riportato alla luce un villaggio formato da diverse case in pietra costruito nell’antichità sul fianco orientale della montagna ed una adiacente necropoli i cui reperti sono custoditi per la maggior parte nel Museo “L. Fantini” di Monterenzio ed in parte conservati nel Museo Archeologico di Bologna. Da Lodole Country House si raggiunge il sito di Monte Bibele arrivando prima nel comune di Loiano quindi proseguendo sulla SP22 in direzione Monterenzio; dopo aver seguito la strada fino a Quinzano, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni “Area Archeologica Monte Bibele”; dopo 2,5 km si arriva all’ingresso del sito dove si può parcheggiare l’auto in una zona dedicata per poi proseguire a piedi. Il Museo Archeologico “L. Fantini” si trova invece nel comune di Monterenzio a circa 10 km dal sito di Monte Bibele.